REGOLAMENTO (UE) N. 1266/2010 DELLA COMMISSIONE del 22 dicembre 2010
che modifica la direttiva 2007/68/CE per quanto riguarda le prescrizioni relative all’etichettatura per i vini


Regolamento (CE) n. 1898/2006 del 14 dicembre 2006.
recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 510/2006 del Consiglio, relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli e alimentari.


D.M. 2 novembre 2006.
Divieto dell’uso dei pezzi di legno di quercia nell’elaborazione dei vini di qualità prodotti in regioni determinate (V.Q.P.R.D.).


D.M. 4 agosto 2006.
Vigilanza sul controllo della produzione dei vini di qualità prodotti in regioni determinate (V.Q.P.R.D.)


D.M. 8 febbraio 2006.  
Disposizioni sulle caratteristiche, la fabbricazione, la distribuzione, l’uso ed il controllo delle fascette sostitutive dei contrassegni di Stato per i vini a denominazione di origine controllata e garantita.


D.Leg. 19 novembre 2004, n. 297.  
Disposizioni sanzionatorie in applicazione del regolamento (CEE) n. 2081/92, relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni di origine dei prodotti agricoli e alimentari.


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI DECRETO 8 ottobre 2004
Criteri di compilazione e modalità di presentazione della dichiarazione di raccolta delle uve e di produzione vinicola.


D.M. 29 luglio 2004.
Disposizioni sulla elaborazione, confezionamento, designazione e presentazione dei vini frizzanti.


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI D.M. 25 Maggio 2004
Disposizioni relative alle dichiarazioni di giacenza dei vini e dei prodotti vinicoli.


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI D.M. 31 luglio 2003
Istituzione e tenuta dell’albo degli imbottigliatori dei vini DOCG, DOC e IGT.


D.M. 14 novembre 2003.
Distillazione facoltativa dei vini, di cui all’art. 29 del regolamento CE n. 1493/99.


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI D.M. 1 agosto 2003
Modifica del decreto 14 settembre 2001 al fine di esonerare taluni produttori dall’obbligo di consegnare le fecce e le vinacce alla distillazione obbligatoria


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI D.M. 19 giugno 2003
Modifica dell’art. 1 del decreto 16 dicembre 1991, concernente l’autorizzazione al confezionamento e alla commercializzazione del vino conservato in contenitori alternativi al vetro.


D.M. 25 luglio 2003.
Disciplina degli esami chimico-fisici ed organolettici e dell’attività delle commissioni di degustazione dei vini D.O.C.G. e D.O.C.


D.M. 30 luglio 2003.
Modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1622/2000 che istituisce un codice comunitario delle pratiche e dei trattamenti enologici.


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI D.M. 31 luglio 2003
Istituzione e tenuta dell’albo degli imbottigliatori dei vini DOCG, DOC e IGT.


Regolamento (CE) n. 753/2002 della Commissione del 29 aprile 2002
che fissa talune modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 1493/1999 del Consiglio per quanto riguarda la designazione, la denominazione, la presentazione e la protezione di taluni prodotti vitivinicoli


MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI D.M. 14 settembre 2001
Applicazione del Regolamento (CE) n. 1623/2000. Modalità per il rispetto dell’obbligo dei produttori vinicoli di consegnare le fecce e le vinacce alla distillazione o di inviarle alla distruzione sotto controllo.


Reg. (CE) n. 1622/2000 del 24 luglio 2000.
che fissa talune modalità d’applicazione del regolamento (CE) n. 1493/1999 relativo all’organizzazione comune del mercato vitivinicolo e che istituisce un codice comunitario delle pratiche e dei trattamenti enologici.


Reg. (CE) n. 1493/1999 del 17 maggio 1999.
Regolamento del Consiglio relativo all’organizzazione comune del mercato vitivinicolo


Legge n. 164 del 10 febbraio 1992
Nuova disciplina delle denominazioni d’origine dei vini